Glamorama

2014-04-13

Insomma mi stai dicendo che non possiamo credere a niente di quello che ci fanno vedere? – chiedo. – Che tutto è alterato? Che è tutto una balla? Che tutti crederanno questo? – È indubbio, – dice Palakon. – E allora cosa c’è di vero? – grido. – Niente, Victor, – dice Palakon. – Ci sono verità differenti. – E noi? – Cambiamo -. Scrolla le spalle. – Ci adattiamo. – A cosa? A qualcosa di meglio? O di peggio? – Non sono sicuro che sia ancora possibile applicare questi criteri. – Perché no? – grido. – Perché no? – Perché a nessuno interessa il «meglio». A nessuno interessa il «peggio».

,