Tutti i racconti

2016-10-17

È interessante osservare che in ogni società industriale avviene in genere una rivoluzione sociale al secolo, e che rivoluzioni successive ricevono impulso da classi sociali via via più elevate. Nel diciottesimo secolo toccò al proletariato urbano, nel diciannovesimo alle categorie artigiane, nel nostro caso ai colletti bianchi, agli impiegati.

, ,

2016-10-22

Aveva cancellato non solo il mondo circostante ma anche il proprio corpo, e il tronco e le membra gli sembravano estensioni della mente, forme disincarnate le cui dimensioni fisiche premevano su di essa fornendole pur nel sogno consapevolezza della propria identità.

, ,

2016-10-22

Le case di fronte erano svanite, e al loro posto si allungavano bianche fasce rettangolari. Il giardino era una rampa verde in fondo a cui si librava l’ellisse argentea della vasca.

, ,

2016-10-17

Con l’aumento della popolazione si fecero i primi seri tentativi di scaglionare gli orari; in certe zone i lavoratori iniziavano la giornata un’ora prima o dopo rispetto ad altre. Abbonamenti ferroviari e targhe automobilistiche vennero colorati di conseguenza, e chi tentava di viaggiare fuori degli intervalli consentiti veniva rispedito indietro.

, ,

2016-10-22

Per un’ora rimase disteso a godersi le forme smaterializzate sospese attorno a lui, la mente sgombra da ogni ansia. Quando alle undici l’allarme lo svegliò si sentì rinfrancato e rilassato. Per qualche istante fu in grado di osservare gli edifici vicini con la curiosità visiva che gli architetti avevano inteso suscitare. Gradualmente, tuttavia, ogni cosa riprese a secernere il proprio veleno, a imporre la propria zavorra di assillanti connotazioni […]

, ,